Interreg Gate - Logo

Escursione alla Malga Melago

Informazioni
Località:

Curon Venosta, Vallelunga 

Lunghezza:

4 km andata e ritorno

Dislivello:

73 m

Periodo:

• da June a September


Accessibilità: Parziale
il primo km pianeggiante, poi tratti ripidi e sconnessi
Scopri la posizione sulla mappa

L'itinerario si snoda in Alta Val Venosta e conduce a un alpeggio posto in posizione panoramica sotto ai ghiacciai della Palla Bianca (3.738 m). La passeggiata, anche se breve, offre una splendida vista panoramica sulle vette circostanti e può essere allungata a piacere percorrendo le strade forestali sulla sinistra orografica del Rio Karlin.

Raggiungibilità

Da Bolzano si giunge a Merano e si percorre la Val Venosta fino al paese di Malles e quindi di Curon Venosta. Da Curon si svolta a destra per la Vallelunga e la si percorre tutta fino al paese di Melago, dove termina la strada e si parcheggia (parcheggio riservato alle persone disabili).

Descrizione

Partendo dal caratteristico e minuscolo paese di Melago (1912 m), si imbocca la strada forestale a fondo naturale n. 5 che scende verso il piccolo ponte in legno sul Rio Melago. Con andamento quasi pianeggiante si prosegue tra ampi e soleggiati pascoli con vista sui ghiacciai del Gruppo della Palla Bianca. Arrivati a un cancello in legno facilmente superabile (1905 m), si lascia la via che prosegue in direzione del Rifugio Pio XI (Weißkugel-Hütte) e, svoltando a destra, si seguono le indicazioni per la Malga Melago (segnavia n. 5). La discesa verso il ponte di legno che attraversa il Rio Karlin, monumento naturale, è ripida (19%) e sconnessa (erba e sassi affioranti), occorre di conseguenza prestare molta attenzione. Inoltre il ponte può risultare sbarrato per evitare il passaggio di automezzi e bestiame (superamento solo con aiuto). Un breve tratto sconnesso in salita conduce a una strada forestale dal fondo naturale compatto; il percorso prosegue quindi verso sinistra sempre in leggera pendenza. Si procede per la strada a tratti pianeggiante e a tratti con pendenze moderate che possono raggiungere il 10%, costeggiando sulla sinistra lo spumeggiante Rio Karlin. Lungo la passeggiata si trovano alcune panchine che consentono di riprendere fiato e godersi il panorama circostante. Un ultimo tratto di salita accentuata conduce alla Malga di Melago (1970 m), che offre ristoro nel periodo estivo. Ritorno a Melago seguendo lo stesso itinerario dell’andata.

Informazioni sull'itinerario
Adatto a:
Primo km fino al cancello adatto a tutti, poi solo per anziani, famiglie
mountain bike
Fondo stradale:
Strada forestale a fondo naturale con canalette di scolo
Bar/Ristoranti:
Ristoranti a Melago
Malga di Melago
Mezzi pubblici:
a Melago
WC accessibili:
Wc pubblico al parcheggio di Melago
Sole/Ombra:
Soleggiato
Torna alle passeggiate di Val Venosta

Ti potrebbe interessare anche