Interreg Gate - Logo

Sentiero natura Zannes

Informazioni
Località:

Val di Funes, Santa Maddalena

Lunghezza:

3 km complessivi

Dislivello:

170 m

Periodo:

• da June a October


Accessibilità: Soddisfacente
per le pendenze costanti
Scopri la posizione sulla mappa

Il sentiero natura di Zannes si trova in fondo alla Val di Funes, una delle più belle valli dolomitiche ai piedi della maestosa catena delle Odle. Il sentiero è stato realizzato dall’Azienda Provinciale Foreste e Demanio, ed è il primo sentiero naturalistico dell’Alto Adige attrezzato per avvicinare le persone disabili, gli anziani e le famiglie con bambini piccoli al paesaggio naturale e culturale del Parco Naturale Puez-Odle (UNESCO - Patrimonio naturale dell'umanità).

Raggiungibilità

Da Bolzano si segue l'autostrada A22 del Brennero fino all'uscita di Chiusa. Si prosegue verso Bressanone per 2 chilometri e si svolta a destra in direzione Val di Funes. Si sale seguendo la strada provinciale fino a superare il paese di Santa Maddalena e si procede fino al termine della strada, dove si trova il parcheggio a pagamento Zannes (5 posti riservati alle persone disabili).

Descrizione

Dal piazzale nei pressi dell’infopoint Zannes (1680 m), si segue la stradina asfaltata che conduce in direzione dell’albergo Sass Rigais. Superata una seconda zona parcheggio, si sale in moderata pendenza (12 – 14%) fino all’inizio del percorso natura. La passeggiata prosegue dolcemente su strada sterrata dal fondo compatto e lineare grazie ai costanti lavori di manutenzione. Tra gli ampi prati Piuswiese, ai piedi delle imponenti crode dolomitiche, si trovano i primi due dei 14 punti di sosta: le tabelle informano sulla genesi e sulle peculiarità naturalistiche della zona e alcune stazioni sono in scrittura Braille per le persone non vedenti. I nomi delle piazzole, come ad esempio "Montagne da toccare" e "Auditorio della natura", evocano le suggestioni da scoprire. Le stazioni forniscono inoltre informazioni sulla flora, la fauna e la cultura paesaggistica della Val di Funes. Superato un cancello in legno, si prosegue per poche decine di metri e si svolta a sinistra, seguendo le indicazioni (cartello con sedia a rotelle). Il sentiero procede con pendenze costanti che raggiungono il 10%: alla fine di ogni lunga salita sono presenti tavoli e panchine su cui riprendere fiato. Giunti a un ponte in legno, si scende all’ombra del bosco fino a un recinto dal quale è possibile osservare caprioli, cervi e daini. Qui si trova anche un’antica fornace di calce restaurata. Il sentiero continua a scendere fino a raggiungere il livello della strada e tornare al parcheggio di Zannes.

Informazioni sull'itinerario
Adatto a:
Tutti con qualche difficoltà per alcuni tratti di pendenza marcata
Fondo stradale:
Strada sterrata a fondo naturale
Bar/Ristoranti:
Posto di ristoro e infopoint Zannes
Mezzi pubblici:
Nei pressi del parcheggio Zannes
WC accessibili:
Posto di ristoro e infopoint Zannes
Sole/Ombra:
in parte soleggiato, in parte all’ombra
Torna alle passeggiate di Valle Isarco

Ti potrebbe interessare anche