Interreg Gate - Logo

Passeggiata naturalistica al Lago di Dobbiaco

Informazioni
Località:

Dobbiaco

Lunghezza:

7 km andata e ritorno fino al Lago di Dobbiaco; 13 km andata e ritorno fino al cimitero di guerra

Dislivello:

122 m

Periodo:

• da metà June a September


Accessibilità: Elevata
brevi tratti in pendenza
Scopri la posizione sulla mappa

Il lago di Dobbiaco si trova a sud dell'omonima località, esattamente al confine tra i parchi naturali Dolomiti di Sesto e Fanes - Sennes e Braies, all'inizio della valle che collega Dobbiaco a Cortina (Valle di Landro). Attorno al lago è stato allestito un percorso naturalistico, che segue l'intero perimetro del lago. Undici diverse tabelle informative offrono interessanti informazioni su flora, fauna e geomorfologia della zona.

Raggiungibilità

Da Bolzano si segue l'autostrada A22 del Brennero fino all'uscita di Bressanone, quindi si imbocca la strada statale della Val Pusteria fino a Dobbiaco, dove si parcheggia presso la stazione ferroviaria (posti riservati alle persone disabili).

Descrizione

Dalla stazione F.S. (1210 m) si procede verso ovest fino al primo incrocio e si seguono le indicazioni per il Lago di Dobbiaco (segnavia n. 29), fino a giungere ad un sottopassaggio. Qui si imbocca a sinistra la Via Landro e la pista ciclabile che segue il tracciato della vecchia ferrovia per Cortina. Il percorso, inizialmente pianeggiante e illuminato, conduce tra ampi prati a una piccola zona residenziale e allo stadio Nordic Arena. Si prosegue sulla strada asfaltata che si inoltra nel bosco fino a un ponte in legno, dove si può scegliere indifferentemente se proseguire sulla pista ciclabile o se superare il ponte. Dopo la piccola località Säge (1220 m) si accede al percorso pedonale a fondo naturale compatto, che conduce, in moderata pendenza (10% max.), alla riva orientale del Lago di Dobbiaco (1258 m). Intorno al lago è stato allestito un sentiero didattico che comprende undici stazioni e invita grandi e piccini a scoprire la natura. Inoltre, essendo una delle poche zone umide dei dintorni, il Lago di Dobbiaco è molto conosciuto dagli ornitologi, poiché durante le migrazioni in autunno e primavera è possibile osservare rari esemplari di volatili. Il percorso è ondulato con pendenze contenute tra l’8 e l'11% (tranne un unico breve tratto del 15%) e presenta alcuni ponticelli in legno che permettono di superare le chiare e limpide acque della foce della Rienza. È possibile inoltre proseguire la passeggiata seguendo la pista ciclabile per Cortina che, poco distante dalla strada di Alemagna, conduce fino al cimitero dei Caduti Austro-Ungarici di Monte Piana (1300 m). Da qui si ritorna nuovamente al Lago di Dobbiaco e quindi al punto di partenza seguendo la pista ciclabile.

Informazioni sull'itinerario
Adatto a:
Tutti
mountain bike
Fondo stradale:
Strada asfaltata e a fondo naturale
Bar/Ristoranti:
Stazione di Dobbiaco
Seehotel al Lago di Dobbiaco
Mezzi pubblici:
Stazione di Dobbiaco
Stadio Nordic Arena
WC accessibili:
Stazione di Dobbiaco
Sole/Ombra:
In parte al sole e in parte all'ombra: la valle rimane fresca anche in estate
Torna alle passeggiate di Alta Pusteria

Ti potrebbe interessare anche